Progetti in atto

25 Settembre- 6 ottobre 2024

Viaggio Solidale, Vacanza Cammino 2024

Un viaggio e cammino davvero completo di turismo e solidarietà nella suggestiva isola di Nosy be in Madagascar.
Conoscere un luogo e fare del bene.
Ecco cosa ci proponiamo di fare:
- Camminare nella la flora e la fauna del Madagascar: Lemuri, Coccodrilli, Camaleonti, Pipistrelli, Anacardi, manghi , papaie, ananas, alberi del pane, accompagnati da una guida locale.
- Nuotare nei parchi marini e nelle acque della barriera corallina con le tartarughe di mare, pesci pappagallo, coralli duri e molli con un biologo marino.
- Navigare per all'avvistamento delle Balene ed i loro piccoli
- Visitare un paio di scuole rurali dove porteremo aiuti e un centro per bimbi disabili motori che ELFO aiuta finanziando le operazioni che li porteranno ad affrontare una vita migliore.
- Relax sulla spiaggia sole, bagni, massaggi.
Difficolta: Sono Cammini leggeri con acqua e crema solare nello zaino. Poco dislivello. Qualcuno ha un percorsi di 3 orette. Ma è un modo bellissimo per conoscere l'isola gli animali, le piante, la gente, e non vedere solo il mare.

- Partenza da Roma per Nosy Be con Ethiopian AirLine Mercoledi 25 settembre 2024.
- Rientro a Roma domenica 6 ottobre in mattinata.
- Alloggio presso struttura sulla spiaggia in camere doppie con vista a mare ed aria condizionata in B&B.

- Albergo con piscina con possibilità di pranzo e cena.
- Guida locale e italiana nei diversi giorni di cammino nella foresta.
- Guida marina e italiana nelle visite ai parchi marini con barca privata, durante l'avvistamento delle balene, alla ricerca delle tartarughe di mare.

12 POSTI

COSTO: 1350,00

COSA è COMPRESO:

  • QUOTA ISCRIZIONE 270€ : contributo solidale all'associazione ELFOAVVENTURE APS, le spese dell'organizzazione, le pratiche d'agenzia e dell'accompagnatore dall'Italia. (NB la guida in questo viaggio non percepisce compenso alcuno essendo un viaggio solidale)
  • SERVIZI DA PAGARE ALLE STRUTTURE 890 €:
    -Soggiorno in B&B come descritto
    -Transfer da e per aeroporto
    -Barca privata per ricerca balene, ricerca tartarughe di mare, Raggiungimento dei Parchi marini
    -Guida locale e italiana per tutti i cammini
    -Guida marina per tutte le escursuioni in mare
  • SPESE PERSONALI 190 €:
    sono stimati i pasti serali che si aggirano attorno ai 8/10€, Il visto di ingresso personale e le mance.

COSA NON è COMPRESO:

  • VOLO : Costo attuale 1250€ circa (quot. 13 Gennaio 2024- variabile in base alla data d’acquisto)
  • ASSICURAZIONE MEDICA A SCELTA TRA : MEDICO/BAGAGLIO 45 € OPPURE MEDICO/BAGAGLIO E ANNULLAMENTO SOLO VOLO FINO A 1500 € , DI € 65.

EXTRA PERSONALI E TUTTO QUANTO NON ESPRESSAMENTE INDICATO

Malawi

Aiuto a 4 bambini abbandonati

 

Questi 4 bimbi sono fratelli, il padre li ha abbandonati molti anni fa e la madre non riusciva da sola a mantenerli, per  un po' si è prostituita poi non ce l'ha più fatta ed è scappata abbandonandoli. Alessandro che vive in Malawi nella missione dove siamo stati l'anno scorso ci ha mandato un messaggio chiedendo se potevamo aiutarli con il cibo e con le scuole per tutti e quattro €1000 fino alla fine dell'anno, e dopo una rapida consultazione al consiglio direttivo abbiamo deciso di dare una mano anche a loro. In un primo tempo erano solo tre che sono stati trovati da Alessandro che vagavano in piazza, mentre Moses era scomparso da giorni e vivevano di accattonaggio dormendo per terra nei boschi. Quando Moses ha saputo dove erano i fratelli li ha raggiunti ed ora sono di nuovo insieme nella casa di Accoglienza dove abbiamo comperato i lettini a Natale.

(Annie 15 anni, Florence 12 anni, Moses 7 anni,Tawina 3 anni)

Zambia

Epidemia di Colera

Con i ricavati del progetto TeatrAmo sosteniamo Cristina Fazzi. La Dott.ssa Fazzi opera in Zambia dal 2000, e ci ha informati dell' epidemia.
"Colera. Una di quelle che io chiamo le “nostre epidemie”, perché non coinvolgono cittadini di paesi occidentali e quindi sono “fatti nostri”. 
Un'epidemia che in Zambia ha già registrato 13686 casi e oltre 500 decessi. Numeri ancora più grandi se si considera che la popolazione dello Zambia è di soli diciannove milioni di abitanti. Ma chi ne parla? Nessuno, mi sembra. Sono appena rientrata dall'Italia e, a parte un articolo su “Il Messaggero” di qualche giorno fa e alcune riviste che si occupano specificamente di Africa e missioni, del colera in Zambia neanche una parola. Non una parola nei principali TG nazionali.  Non un minuto fra le tante parole dei vari talk show. 
Il colera colpisce soprattutto la povera gente, la gente delle periferie urbane, la gente che affolla le baraccopoli e che cerca di sopravvivere nell'indifferenza di tanti. E nella stessa indifferenza muore.
Siamo anche in piena stagione delle piogge. La pioggia travolge tutto e mescola le acque delle fognature a cielo aperto con quelle destinate all'uso domestico, favorendo la diffusione dell'epidemia. E il colera avanza: ben 400 nuovi casi al giorno, riportava ieri l'UNICEF. Grazie all' Organizzazione Mondiale della Sanità e ad altre organizzazioni internazionali stanno arrivando circa due milioni di dosi di vaccino,  che  purtroppo, però, non potranno coprire le esigenze dell'intero Paese e giustamente verranno destinate alle zone più a rischio e ai soggetti fragili. 
Il nostro personale sanitario, instancabile e preparato per ogni emergenza,  sta lavorando senza sosta nei centri destinati all'accoglienza degli ammalati ma non ne parla nessuno, così come dei nostri morti. Ma i nostri morti non disturbano l'economia delle grandi potenze del mondo. I nostri morti non fanno rumore e se ne vanno nel silenzio, senza disturbare, senza riempire le pagine di telegiornali e quotidiani. 
Vedo piangere le mamme e le loro lacrime sono identiche a quelle di ogni mamma che perde un figlio in un qualunque paese occidentale. Eppure il loro dolore non fa notizia.
Ciò che vedo è molto triste. 
Ciò che vedo non è giusto."

Malawi

Associazione Orizzonte Malawi

Sosteniamo l' Associazione Orizzonte Malawi che si occupa di aiutare i bambini di strada abbandonati.
Il nostro sostegno li aiuta ad acquistare letti e cibo per i bimbi. 

 

Tamegest - Marocco

Compagnia dei Cammini - Terremoto Marocco

Aiutiamo l'associazione Compagnia dei Cammini a potrare l'acqua al villaggio Ikkiss in Marocco.

Gli amici di Ikkiss si trovano ora in grave difficoltà perché a causa del terremoto una delle due sorgenti che approvvigionavano il paese è scomparsa e l’altra ha ridotto di molto la sua portata.

C’è urgente necessità di creare una nuova condotta per incanalare acqua dalla montagna verso il villaggio.

Se attraverso la Compagnia dei Cammini e noi dell'ELFO riusciremo a raccogliere i fondi per acquistare il materiale occorrente, di cui gli amici locali e le guide CdC che lavorano in loco, ci hanno fornito un elenco dettagliato completo dei costi, il villaggio formerà una squadra di lavoro per realizzare la nuova tubazione.

Ogni informazione ulteriore sul progetto in queste pagine.

ELFO considera di valore questa iniziativa e aderisce a questo progetto attraverso la raccolta fondi.

Al 25 gennaio 2024 sono stati raccolti 8.273,25 euro a chiusura della Raccolta fondi del progetto

NosyBe-Madagascar

Operazioni Chirurgiche per bimbi malformati

In Madagascar nell'isola di Nosy be c'e' un centro che raccoglie bimbi con gravi malformaziioni alle gambe e alle anche.
Malformazioni congenite, malnutrizione, malattie, incidenti non curati, Bimbi zoppi o in carrozzina. Una equipe medica francese due votre volte l'anno scende a NosyBe e li opera gratuitamente.
Occorre pagare però le medicine, le medicazioni, la fisioterapia e il sostentamento durate i dolorosi mesi postoperatori.

Siamo andati a trovarle e abbiamo deciso di adoperarci per pagare le spese necessarie alle operazioni chirurgiche le permetteranno loro di camminare di nuovo.

In progetti realizzati potete trovare tutte le operazioni che siamo riusciti a finanziare insieme, grazie all' aiuto di tutti.

Per aiutarci potete fare una donazione sul conto corrente,

ci sono ancora tanti bambini che hanno bisogno di essere operati!

Altre foto per "Operazioni Chirurgiche per bimbi malformati"
Progetti in attoquesta malformazione purtroppo un tumore Progetti in attoOra cerchiamo di aiutare Fabricia

Zambia

Casa di Accoglienza disabili

"Casa di Accoglienza disabili mentali e fisici" suore San Giuseppe Piccole Serve della Divina Provvidena del Cotolengo.
Questo progetto sarà finanziato in parte con il ricavato della rassegna teatrale TeatrAMO 2024, presso Teatro Troisi di Nonantola (MO) e una parte è sostenuta da famiglie che hanno adottato a distanza una bimba disabile

Madagascar

ADOTTA UNA CLASSE 2024

 

ADOTTA UNA CLASSE è un progetto che si svolge ad Ambila,
un villaggio lontano dalla capitale, in Madagascar. Assumiamo un maestro e una maestra  per tutto l' anno scolastico, garantendo loro, lo stipendio e l' affitto della casa per tutto l' anno, per poter insegnare rispettivamente  nella classe prima e seconda elementare.

In complesso nella classe prima e seconda ci sono 105 bambini!

Sino ad oggi questo progetto è stato finanziato con una parte del ricavato della rassegna teatrale TeatrAMO 2024 in scena per Solidarietà, che si svolge al Teatro Troisi di Nonantola, con l' aiuto del Comune di Nonantola.

Zambia

ISHUKO Centro per la salute giovanile

ISHUKO ( in lingua locale significa "Opportunità" )

è un centro per la salute mentale e fisica giovanile, aperto in Zambia dalla Dott.ssa Cristina Fazzi, che da oltre ventanni vive in Zambia dove coordina progetti umanitari e socio-sanitari.

https://www.jatuaps.it/progetto-ishuko/

questo progetto sarà finanziato in parte con il ricavato della rassegna teatrale TeatrAMO 2024, presso Teatro Troisi di Nonantola

 

Progetto RAGGIO DI SOLE

Finanziato* il Progetto RAGGIO DI SOLE


Sostegno alle mamme in difficoltà ospiti a Casa RUT  e i loro bimbiCasa Rut è un centro di accoglienza situato a Caserta promosso e gestito dalle Suore Orsoline SCM di Breganze (VI)Il progetto si pone a sostegno delle mamme in difficoltà,ospiti di Casa RUT, aiutandole economicamente con le rette dell'asilo nido, della materna e del doposcuola.


nella foto Suor Dominique e il piccolo Goodstime di 8 mesi.

* Questo progetto è tuttora sostenuto da Elfoavventure con donazioni annuali